Strict Standards: Only variables should be assigned by reference in /web/htdocs/www.marcopolosystem.it/home/plugins/system/rokbox/rokbox.php on line 51
Brugnaro e Zuin, arrendetevi all'evidenza. Avete perso, lasciateci lavorare. Pettenò rivendica giustizia

Brugnaro e Zuin, arrendetevi all'evidenza. Avete perso, lasciateci lavorare. Pettenò rivendica giustizia

“Brugnaro e Zuin, arrendetevi all’evidenza. Avete perso, ora lasciateci lavorare. Fatelo per Venezia!”

Zuin Brugnaro sconfitti

La battaglia del Comune di Venezia per chiudere il GEIE Marco Polo System è definitivamente persa. Nel giorno del Redentore, l’amministratore Pietrangelo Pettenò rivolge un appello di ironico disincanto ai responsabili del pasticcio giudiziario che mette Venezia in difficoltà nelle relazioni europee.

Il Comune di Venezia sosteneva la tesi della scadenza di Marco Polo System, che individuava nel 21 giugno 2015, in conseguenza alla sua stessa decisione, unilaterale, di uscire dalla società per liquidarla. Il Tribunale di Venezia, con ordinanza del 24 febbraio 2017, aveva invece dato ragione al socio greco KEDE (Unione dei Comuni della Grecia), e Marco Polo System risultava così, giudizialmente, rinnovata tacitamente fino al 21 giugno 2020. Il Comune di Venezia, sconfitto in tribunale, è stato condannato a pagare le spese sia al socio KEDE che al GEIE (Gruppo Europeo d'Interesse Economico). Ca’ Farsetti si è opposta alla decisione del Tribunale, ricorrendo in Corte d'Appello, sostenendo la tesi di partenza, quelle della scadenza del GEIE al 2015. Il socio greco, il KEDE, e lo stesso GEIE Marco Polo System si sono costituiti nel procedimento per chiedere la conferma della scadenza al 2020, ottenendo nuovamente risultati giudiziali positivi. La Corte d'Appello, nella seduta del 19 giugno scorso,  ha rinviato la decisione al 21 settembre 2020, ben oltre la scadenza naturale del GEIE. Anche nei fatti, quindi, Marco Polo System non solo non ha terminato la sua esistenza nel 2015, ma ha vita sicura fino alla seconda metà del 2020, data successiva anche alla scadenza rivendicata dallo stesso Geie.

Le ragioni dell’insistenza del Comune di Venezia paiono poco chiare, vista l’evidente debolezza giurisprudenziale delle sue pretese e parallelamente guardando a rilevanza e centralità nello scacchiere culturale europeo messe in campo dall’agency veneziana. La condotta politica e personale dell’assessore Zuin si ammantano di un impenetrabile alone di testardaggine politica. “Evidentemente Marco Polo System GEIE, o il suo Amministratore, ha dato e sta dando fastidio a qualcuno – commenta Pietrangelo Pettenò, amministratore unico del geie (nella foto, mentre firma l'adesione del comune greco di Pylos al nuovo Itinerario Culturale “European Silk Road”, di cui Marco Polo System è ideatore e manager, insieme al sindaco e vicepresidente del KEDE Dimitris Kafantaris) - Mi domando il perché di tanta ostinazione. Forse perché si vuole sperperare denaro pubblico? C'è qualche ragione politica o persecutoria nei confronti di chi sta amministrando da tanti anni e con successo una realtà europea che continua a riscuotere consensi a tanti livelli nazionali ed internazionali?

La questione riguarda Venezia, con particolare attenzione a Forte Marghera, tanto nelle sue dinamiche interne, quanto nella sua posizione internazionale: “Basterebbe vedere quanto oggettivamente ha fatto Marco Polo System con tantissimi progetti europei, per portare alla ribalta europea  la valorizzazione del sistema fortificato veneziano, il patrimonio storico culturale della Serenissima, il rilancio di un luogo straordinario come Forte Marghera, sconosciuto ed  abbandonato fino a quando grazie a Marco Polo System non è diventato il luogo più frequentato della terraferma veneziana. – Pettenò ha in mente numeri precisi - Quasi 3 milioni di euro di finanziamenti pubblici sono arrivati a Forte Marghera grazie a Marco Polo System, si vuole cancellare anche questo? E allora si diano indietro i contributi alla Regione del Veneto ed Europa!

La battaglia appare sempre più come un disfida politica messa in atto con mezzi poco trasparenti: “L'Assessore Zuin  sembra piuttosto impegnato in una battaglia personale contro l'Amministratore di Marco Polo System. Ha forse invidia verso tanto successo? – si chiede Pettenò - Se è questo il vero motivo, lo si dica apertamente e non si ricorra a mezzucci giuridici, iniziati con i consulenti del Commissario Zappalorto e portati avanti dall'attuale Amministrazione Comunale, ora miseramente falliti”.

Lo stallo provocato dalle scelte dell’amministrazione veneziana rischiava di comportare danni e sprechi a Venezia. La giustizia ha invece ristabilito i giusti equilibri. “Marco Polo System  GEIE continuerà come sostiene anche il Tribunale di Venezia fino al 2020. Se proprio vuole, il Comune di Venezia esca da socio e acconsenta l'entrata di nuove amministrazioni che hanno già manifestato il loro interesse”. Pettenò fa appello diretto ai protagonisti degli ultimi attacchi, falliti, a Marco Polo System: “L'Assessore, la Direzione Società Partecipate, l'Avvocatura del Comune potranno così occuparsi di società e questioni molto più rilevanti per la Città di Venezia. Basta sperperare soldi, smettete l'accanimento, avete perso, lasciateci lavorare come da (quasi) 20 anni facciamo con passione e professionalità. Noi vorremmo spendere le risorse per le ricerche, gli studi, i progetti e non per le cause nei Tribunali! Fateci la grazia… è Redentore!”.

 

Allegati:
Scarica questo file (Brugnaro e Zuin avete perso - Pettenò rivendica giustizia su Marco Polo System -)Brugnaro e Zuin avete perso - Pettenò rivendica giustizia su Marco Polo System -[Brugnaro e Zuin avete perso - Pettenò rivendica giustizia su Marco Polo System - 15luglio17]273 kB

Newsletter

Twitter

  • 23 Dicembre 2018 Forte Marghera, Pettenò lancia comitato per la salvaguardia https://t.co/yurhhjDICJ
  • 18 Dicembre 2018 Gradara nella Rete euro-mediterranea dei Forti https://t.co/MuHyEg263f via @PRESSTodaySrl
  • 15 Dicembre 2018 RT @AnnaLombroso: @veneziatoday @MarcoPoloSystem @comunevenezia https://t.co/TyTimaBueH
  • 15 Dicembre 2018 Marco Polo System e Forte Marghera: la politica non cancellerà 20 anni di storia #SalviamoMarcoPolo https://t.co/fc7oMUNEgR di @YouTube
  • 11 Dicembre 2018 RT @veneziatoday: Marco Polo System resiste allo sgombero: «Brugnaro dica perché è contro di noi» DETTAGLI --> https://t.co/6sWLfbYe6q http…

Follow me on twitter

Facebook


Strict Standards: Non-static method fblikebox::getinput() should not be called statically in /web/htdocs/www.marcopolosystem.it/home/modules/mod_fblikebox/mod_fblikebox.php on line 12

Go to top