Pettenò ai consiglieri: "Basta con le cause inutili. Sprechi e personalismi danneggiano Venezia e Marco Polo" Press Release | 18.7.17

"Basta liti giudiziarie fra Comune di Venezia e Marco Polo System GEIE. Vogliamo dedicare le risorse ai progetti. Aiutateci, vogliamo continuare a lavorare!"

Dopo l’ampia eco della lettera aperta scaturita dalle ripetute vittorie giudiziarie di Marco Polo System, ora l’amministratore unico Pietrangelo Pettenò coinvolge il Consiglio Comunale. Le rivendicazioni del GEIE veneziano, unitamente alla corposa attività progettuale che sta nascendo a livello nazionale ed europeo, diventano simbolo di un appello a tutto il collegio per un cambio di rotta. Di seguito, la lettera di Pettenò ai consiglieri del Comune di Venezia.

 

 

Venezia, 18 luglio 2017

Cara consigliera, caro consigliere,

 

Le ripetute sconfitte giudiziarie del Comune di Venezia, contro Marco Polo System e l’Unione dei Comuni della Grecia (KEDE), meritano una seria riflessione e un bilancio da parte dell'intera amministrazione comunale. Marco Polo System ha visto la luce quasi vent’anni fa con un lungimirante progetto di sviluppo economico e culturale per la valorizzazione del patrimonio storico veneziano nel Mediterraneo. Voler chiudere questa realtà è un danno alla città visti anche i risultati raggiunti dopo 20 anni di attività in ambito nazionale e internazionale. Può essere una scelta politica e quindi va rispettata, però deve essere trasparentemente motivata. La scelta di chiusura del GEIE, aggrappandosi a dei cavilli giuridici, non ha pagato. Le decisioni dei Tribunali hanno dato torto al Comune di Venezia e il GEIE vivrà fino al 2020. Per questo, serve oggi voltare pagina e discutere serenamente e in maniera costruttiva.

È passato poco più di un mese dall’incontro programmatico con la ministro della cultura greca Lydia Koniordou, in cui si sono individuate linee progettuali comuni con cui Marco Polo System farà da ponte e da propulsore in più campi, dalla cultura al turismo, fino ai commerci, in nome del dialogo interculturale e dello sviluppo sostenibile. Proprio mentre Vi scrivo, Marco Polo System sta gestendo la nascita del nuovo Itinerario Culturale “European Silk Road”, finalizzato alla promozione dell’area europea del percorso del nostro concittadino Marco Polo, con ricadute sullo sviluppo locale e sulla coesione sociale, con linee d’azione sulle produzioni tipiche, il coinvolgimento della creatività giovanile, la co-creazione e la partecipazione tra settore pubblico e PMI. Siamo protagonisti nella rete di Città ed associazioni “Network di Lepanto” per realizzare iniziative culturali e sociali per creare un clima pacifico di coesistenza nel Mediterraneo. Molto altro è in atto: il progetto YouInHerit (Interreg Central Europe), in cui grazie anche a Marco Polo System Venezia è al centro di una rete di policies dedicate alla tutela del patrimonio tradizionale dei mestieri antichi; numerosi progetti transfrontalieri con Croazia e Slovenia e in generale con tutta l’area euro-mediterranea, con particolare attenzione alla cultura e ai giovani‎.

Voglio condividere con Voi l’appello rivolto ieri al Sindaco Brugnaro e all’Assessore Zuin, che ha fortunatamente destato l’attenzione pubblica e dei mezzi di comunicazione.

 

Allegati:
Scarica questo file (Pettenò al Consiglio Comunale - Basta liti con Comune - Marco Polo System lavori)Pettenò ai consiglieri: "Basta con le cause inutili" 18.07.2017[Pettenò ai consiglieri: "Basta con le cause inutili. Sprechi e personalismi danneggiano Venezia e Marco Polo" Press Release | 18.7.17]166 kB

Newsletter

Twitter

  • 21 Agosto 2017 Marco Polo System e Monemvassià: secoli di storia riprendono vita. Venezia, Malvasia e cultura nel segno… https://t.co/HpbNWPHElf
  • 17 Agosto 2017 Press Review - Pettenò a Zuin "Segnalammo noi per primi gli abusi". Gazzettino, 17.08.2017 https://t.co/ML24kNWVU4
  • 17 Agosto 2017 "Brugnaro e Zuin al posto di Veritas". Pettenò all'attacco: "Giustizia e chiarezza sulla gestione del Forte" |… https://t.co/qPGixpgWbY
  • 13 Agosto 2017 @LuigiBrugnaro e sua giunta dov'erano? Non potevano non sapere: "Premio Pinocchio a Zuin" da Pettenò. #Venezia… https://t.co/F3s5OKtxxt
  • 12 Agosto 2017 “A Zuin il Premio Pinocchio”. Pettenò risponde all’assessore e rilancia su Forte Marghera | Press release 12.08.201… https://t.co/kWQYzTE075

Follow me on twitter

Facebook


Go to top