Press Review - Brugnaro sconfitto da Marco Polo in tribunale e nei fatti. Basta sprechi. Confronto a Forte Marghera 28.7.17

Rassegna stampa 27/28 luglio 2017

27 luglio 2017 - Prende vita a Forte Marghera, sede storica di Marco Polo System, la protesta pacifica contro le politiche dell'amministrazione Brugnaro che, nonostante le ripetute sconfitte in tribunale, prosegue nell'accanimento contro il GEIE veneziano, proprio mentre aumentano le attività di Marco Polo tanto in territorio italiano, quanto nello scenario europeo, grazie a progetti di innovazione culturale e sviluppo sostenibile. La cittadinanza e i media si sono nettamente schierati con Marco Polo System e il suo amministratore, Pietrangelo Pettenò, che ribadisce: "Basta accanimenti; è il momento per Brugnaro e Zuin di smetterla con personalismi dannosi per le casse pubbliche, per i lavoratori di Marco Polo System e per la stessa posizione di Venezia in Europa".

Di seguito, gli articoli pubblicati da Il Gazzettino (27 e 28 luglio 2017) e Il Corriere del Veneto (28 luglio 2017).

 

 

Gazzettino 27.7.17 Pettenò a Brugnaro basta sprechi

 

 

Gazzettino 28.7.17 Brugnaro accanimento vs Marco Polo System

 

 

 

 

 

 

Corriere 28.7.17 Brugnaro basta sprechi

 

Newsletter

Twitter

  • 10 Dicembre 2017 European Silk Road. L’innovazione culturale fa rete. Dal Mediterraneo al futuro con Marco Polo System.… https://t.co/KGdG9wICn5
  • 02 Dicembre 2017 Alias: Aleph. Mundus Imaginalis Borgesianus: presentazione del libro a Forte Marghera https://t.co/HDdQ5Nzxsf
  • 01 Dicembre 2017 In Grecia per il congresso annuale dell'Unione dei Comuni della Grecia. Esperienze di successo e nuove prospettive https://t.co/wmTirJbdRs
  • 14 Novembre 2017 Giovani e mestieri tradizionali. L'Europa in Laguna con YouInHerit. Dissemination event al nautico Cini |16.11.2017 https://t.co/l8hYoG4bnu
  • 06 Novembre 2017 Press Review - Marco Polo a Burano. Pettenò: "Dal Comune accanimento e sprechi" - Il Gazzettino 06.11.17 https://t.co/nc3HWa39xS

Follow me on twitter

Facebook


Go to top