Strict Standards: Only variables should be assigned by reference in /web/htdocs/www.marcopolosystem.it/home/plugins/system/rokbox/rokbox.php on line 51
"Brugnaro e Zuin al posto di Veritas". Pettenò all'attacco: "Giustizia e chiarezza sulla gestione del Forte" | Press release 17.08.2017 (3)

"Brugnaro e Zuin al posto di Veritas". Pettenò all'attacco: "Giustizia e chiarezza sulla gestione del Forte" | Press release 17.08.2017 (3)

_comunicato stampa 17.08.2017 

Brugnaro e Zuin: voi al posto di Veritas, per difendere davvero i cittadini-Pantalone!”. La modesta proposta di Pettenò: "Pulisca il Forte dalle ombre di una gestione poco chiara, nulla è cambiato in 2 anni

 [versione pdf in allegato]

 Pettenò Brugnaro Veritas

È un atipico augurio di mezza estate quello che Pietrangelo Pettenò rivolge al sindaco Brugnaro e all’assessore Zuin, dopo la svolta da operatore ecologico “sul campo” del primo cittadino. Le recenti polemiche, sortite dalle sconfitte nelle aule di giustizia subite da Ca’ Farsetti contro Marco Polo System, gruppo europeo di interesse economico amministrato dall’ex consigliere di Rifondazione Pettenò, non accennano ad attenuarsi. Rinvigorito dalle vittorie anche in sede giudiziaria, l’amministratore rilancia sulla questione rifiuti, con chiaro rimando alla trasparenza nella gestione del Forte, che Marco Polo ha recuperato e restituito alla città come nucleo di stimoli sociali e culturali, ora a rischio di una gestione poco chiara e personalistica, stando a Pettenò, che indirizza agli amministratori una lettera aperta.

 

 Il Sindaco fra gli spazzini a Dorsoduro-Venezia? Un buon esempio, altri amministratori lo avevano fatto prima di lei per verificare il funzionamento del sistema porta-a-porta. Signor Sindacoè una buona cosa quella che ha fatto, purché non sia solo uno spot solitario, ma venga ripetuta periodicamente. Sono di Mestre, non lho votata, ma riconosco la bontà dell’iniziativa: la inviterei a fare la stessa azione a Mestre, a Forte Marghera. Lei, come le amministrazioni precedenti, ha rinunciato a far pagare la tassa a chi i rifiuti li produce, e in particolare a delle attività commerciali piuttosto consistenti.30, 40, 50mila euro allanno di tributo-rifiuti che non sono entrati nelle casse di Veritase il cittadino-Pantalone paga!

Visto che lei ha rinunciato anche allindennità di sindaco e da 2 anni rinuncia a riscuotere tributi comunali, già che c’è, perché non ci sgrava dei costi del servizio di Veritas che tutti i giorni viene svolto a Forte Marghera? Anzi, perché non si sostituisce a Veritas lei stesso? Potrebbe darle una mano l'Assessore alle Partecipate (anche Veritas, quindi), il dottor Michele Zuin, da poco insignito del Premio Pinocchio 2017, viste le sue dichiarazionche vorrebbero che a Forte Marghera tutto fosse in regola e casomai i problemi fossero solo di Marco Polo System e del suo amministratore Pettenò.

Signor Sindaco, la conosco per le sue dichiarazioni pubbliche contro illegalità e ingiustizie, quindi la aspetto a Forte Marghera che, come diceva nei comizi elettorali, ha molti aspetti da chiarire. Lei in 2 anni non ha cambiato nulla. Però, chissà: la speranza è lultima a morire. Giustizia e legalità la attendono.

I migliori auguri,

Pietrangelo Pettenò

Pettenò Brugnaro Forte

Pettenò Marco Polo System Europe

Brugnaro ANSA comunicato stampa Marco Polo System

 

 

 

Press Office Marco Polo System

Alberto Cotrona- communication manager

+39 348 3294525

Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo. Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.