Strict Standards: Only variables should be assigned by reference in /web/htdocs/www.marcopolosystem.it/home/plugins/system/rokbox/rokbox.php on line 51
Marco Polo alla Corte dei Conti: no allo sgombero di Forte Marghera - presidio di solidarietà

Marco Polo alla Corte dei Conti: no allo sgombero di Forte Marghera - presidio di solidarietà

comunicato stampa 10.12.2018 [pdf in allegato]

 

In campo direttamente il rappresentante legale. Pettenò dalla massima autorità: “Dopo l’intervento di Atene, scelta necessaria”. Contro lo sgombero, presidio di solidarietà annunciato a Forte Marghera la mattina di martedì 11 dicembre, alle 10. 

Marco Polo System Pettenò Corte dei Conti.

 

Inaudito, irrituale, soprattutto dannoso”. Per Pietrangelo Pettenò, fondatore di Marco Polo System il comportamento del sindaco Luigi Brugnaro mette a serio rischio non soltanto l’operatività del Gruppo Europeo, ma anche la posizione dei suoi impiegati e del Comune stesso: “Non c’è nessuna scusante né politica né umana che possa far tollerare – prosegue Pettenò -  un’indifferenza del genere. Dopo tre diffide formali, due da parte del sottoscritto, una dell’organismo principale dell’amministrazione greca, il KEDE (Unione dei Comuni della Grecia), riscontro soltanto silenzio e indifferenza. Ho perciò investito la Corte dei Conti, informandola dei danni a carico dei cittadini che lo sgombero forzato previsto per domani (martedì 11 dicembre ndr) può provocare. Abbiamo chiesto dialogo e confronto, Brugnaro ci risponde con la forza, e con spese a danno di cittadini e lavoratori”.

La diffida notificata oggi al Comune e alla Corte dei Conti parla chiaro: “La condotta del Comune costituisce non solo un atto ingiusto ma un vero e proprio contegno temerario e un sopruso, a fronte dell'incapacità del Comune, nella qualità di Associato, di conseguire a livello associativo lo scioglimento del GEIE, e a fronte del l'incapacità del Comune medesimo di raggiungere per via giudiziaria i risultati desiderati”.

L’ordinanza di sgombero, disposto dal Comune per domani (11 dicembre) con l’intervento della forza pubblica, nei giorni scorsi ha sollevato gli animi anche oltremare, portando il vicepresidente del KEDE, Dimitris Kafantaris, alla diffida e all’intimazione “a sospendere la decisione fino all’assemblea dei Soci del 17 dicembre.

A livello locale, è iniziata tempestivamente la mobilitazione tra i sostenitori del GEIE. Tanto virtualmente, con la pagina facebook “Salviamo Marco Polo” - divenuta virale in poche ore – e la raccolta firme, che ha superato in due giorni le 250 sottoscrizioni, quanto nei fatti: è in programma il presidio pacifico di solidarietà, nato spontaneamente da simpatizzanti del GEIE, per domani mattina (11 dicembre) a Forte Marghera, di fronte agli uffici Marco Polo. 

Allegati:
Scarica questo file (Marco Polo alla Corte dei Conti contro sgombero - Presidio in Forte - Com stampa)Marco Polo alla Corte dei Conti - Com. Stampa 10.12.2018[Marco Polo alla Corte dei Conti - Com. Stampa 10.12.2018]123 kB

Newsletter

Twitter

  • 23 Dicembre 2018 Forte Marghera, Pettenò lancia comitato per la salvaguardia https://t.co/yurhhjDICJ
  • 18 Dicembre 2018 Gradara nella Rete euro-mediterranea dei Forti https://t.co/MuHyEg263f via @PRESSTodaySrl
  • 15 Dicembre 2018 RT @AnnaLombroso: @veneziatoday @MarcoPoloSystem @comunevenezia https://t.co/TyTimaBueH
  • 15 Dicembre 2018 Marco Polo System e Forte Marghera: la politica non cancellerà 20 anni di storia #SalviamoMarcoPolo https://t.co/fc7oMUNEgR di @YouTube
  • 11 Dicembre 2018 RT @veneziatoday: Marco Polo System resiste allo sgombero: «Brugnaro dica perché è contro di noi» DETTAGLI --> https://t.co/6sWLfbYe6q http…

Follow me on twitter

Facebook


Strict Standards: Non-static method fblikebox::getinput() should not be called statically in /web/htdocs/www.marcopolosystem.it/home/modules/mod_fblikebox/mod_fblikebox.php on line 12

Go to top